Phan Thu Trang è una giovane e sorprendente pittrice vietnamita.

I suoi quadri sono di una semplicità disarmante, normali storie di vita quotidiana bei villaggi,

Donne che vanno al mercato, agricoltori nei campi, persone che tornano a casa dopo una giornata di lavoro. Piccole figure indistinte caratterizzate soltanto dai tipici cappelli di paglia a forma di cono.

Ma un elemento colpisce lo sguardo e rende questi quadri cosi belli nella loro semplicità; le macchie di colore intenso che Phan The Trang usa per dipingere gli alberi, esplosioni variopinte e sfumature vibranti sempre diverse.

Nelle sue opere fra l’impressionismo e la pittura naif, Phan Thu tenga rappresenta le sensazioni che le hanno lasciato i suoi ricordi vissuti fra Hanoi e i villaggi del Nord e, attraverso questi bellissimi colori, cerca di rendere le diverse atmosfere e i suoi stati d’animo.

La natura e i mutamenti di luce e colore sono l’elemento fondamentale della sua pittura di paesaggio tanto che sul suo sito Phan Thu Trang sta proprio in queste macchie di colore e nel trattamento materico della pittura che, con tocchi di pennello piccoli o grandi, più o meno estesi, riesce a catturare le vibrazioni della luce e a dare alle sue immagini un’effetto quasi tridimensionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *