Come esperienza che non coltiva l’ideale della rapidità, ma della ricchezza, della profondità, della durata. Una lettura concentrata, amante degli indugi, dei ritorni su di sé, aperta più che alle scorciatoie, ai cambiamenti di andatura che assecondano i ritmi alterni della mente e vi imprimono le emozioni e le acquisizioni.”

La citazione è di Giuseppe Pontiggia, di cui vorrei consigliare il libro La grande sera.

Altre citazioni per lettori #LPDR_QuattroRighe

Nell’immagine: The reader di Loui Jover.

#libri #libridaleggere #consiglidilettura #leggere #citazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *